Grassi: un po’ di chiarezza.

L’opinione della scienza sui grassi di recente è profondamente cambiata. In questo precedente articolo, ho cercato di evidenziare alcuni aspetti dell’argomento.

Oggi vorrei aiutarti a comprendere meglio il ruolo degli acidi grassi nel tuo corpo e dove si trovano negli alimenti. Ti sarà senz’altro utile a compiere delle scelte alimentari più consapevoliNon voglio sostituirmi al tuo medico o alimentarista, ma darti spunti per una migliore conoscenza. Quello dei grassi, è un tema dove la cultura generale potrebbe essere indietro rispetto alle più recenti scoperte.

I grassi nel tuo corpo.

I grassi rappresentano circa un terzo del nostro peso corporeo e nessuno di noi sopravvive senza. Molti di voi staranno già pensando ai fianchi che non vogliono scendere nonostante le ore di fitness. La parola “grasso” in realtà, oltre ad essere intercambiabile con “ciccione” o “obeso”, ha anche un uso scientifico.

I grassi all’interno del corpo sono componenti abbondanti e fondamentali del tessuto nervoso e del cervello. Forniscono energia a tutti i tessuti. Gli ormoni sono composti da grassi. Le membrane cellulari sono composte da grassi, i fosfolipidi e il colesterolo ne sono i componenti maggioritari.

Read More

L’Antiginnastica di Thérèse Bertherat

Negli anni ’70  viene sviluppata l’Antiginnastica. Nasce tenendo conto dei pensieri, delle emozioni e degli affetti, sempre nel rispetto dell’integrità della struttura corporea e in particolare delle leggi meccaniche del corpo messe in luce il secolo scorso dal Metodo Mézières. L’Antiginnastica  non è una terapia, non é uno sport, né un’attività sportiva, all’interno delle sedute di gruppo il conduttore lavora senza mai imporre posizioni e senza mai effettuare manipolazioni sui suoi clienti. Madre del metodo Thérèse Bertherat, fisioterapista e allieva di Françoise Mézières.

La Bertherat, autrice di “Guarire con l’ Antiginnastica” (titolo originale “Le corps a ses raisons”, ovvero “Le ragioni del corpo”), primo best-seller mondiale sul corpo, ci spiega che il nostro corpo è intelligente, ha una sua storia, una sua memoria. E si merita certamente di meglio che venire domato a forza e sottoposto ad un sistematico addestramento.

Read More

L’Armonia Morfologica: Il Metodo Mézières

Il Metodo Mézières nasce nel 1947 ad opera di Françoise Mézières, ma continua a svilupparsi nel corso della vita della riabilitatrice francese, che muore nel 1991 a Noisy sur l’Ecole, dopo oltre cinquanta anni di attività, ricerca e formazione. Le geniali intuizioni della Mézières costituiscono ancora oggi le basi di tutte le scuole di rieducazione posturale più avanzate in Italia, le quali hanno raccolto e poi declinato a loro modo, secondo la propria personale ricerca e visione terapeutica, i dettami della fisioterapista. Numerosi elementi sono inoltre comuni all’approccio osteopatico. Ma in cosa consistono queste geniali scoperte?

Read More

I vantaggi del massaggio in ambito oncologico

La metastasi delle cellule cancerogene nasce da una complessa interazione di fattori strutturali, biochimici, endocrini, immunologici e genetici che controllano crescita, adesione, angiogenesi e mobilità delle cellule tumorali, nonostante questo il massaggio in ambito oncologico è stata una pratica a lungo discussa per la correlazione del sistema linfatico nella diffusione delle cellule metastatiche.

Sono diversi anni che molteplici studi hanno confermato la non correttezza di queste ipotesi (ad esempio Zeitlin, Keller, Shiflett, Schleifer & Bartlett 2000; Ernst 2003; Corbin 2005; Hernandez-Reif et al. 2005) e parallelamente ottenuto considerevoli risultati positivi di cui a breve andremo a parlare. La massoterapia, con specifiche precauzioni in determinate situazioni, è quindi sicura per i malati di tumore. I rischi possono essere ridotti al minimo e le prestazioni massimizzate quando il medico e l’operatore discutono la fattibilità e gli effetti direttamente con il paziente.

Read More

Conoscere e riconquistare Sé stessi: il Biofeedback

In ogni fase della vita ognuno di noi è soggetto ad eventi stressanti.

Da quando nasciamo ci scontriamo con un mondo che non conosciamo e ne andiamo alla scoperta imparando attraverso i nostri propri sensi. Cerchiamo l’integrazione e formiamo la nostra identità attraverso le più disparate attività individuali o gregarie, dallo sport, alla musica, al lavoro, talvolta allontanandoci dai nostri veri desideri e talenti nel tentativo di fare bella figura con i nostri genitori, i nostri datori di lavoro o il partner. La risposta organica alla necessità di prestazione è attuata a livello inconscio tramite l’aumento dell’attività cardiaca e del ritmo respiratorio, dei mediatori neuroendocrini come adrenalina, cortisolo e testosterone nel sangue, alla base della nascita di condizioni infiammatorie. La continua presenza di eventi stressanti porta l’allarme a diventare la nostra modalità di vita. Attualmente tra le prime cause di morte ci sono le malattie cardiovascolari e i tumori, di cui ci si ammala seguendo e perpetuando uno stile di vita sregolato e inconsapevole.

Read More